Pagina 1 di 1

Est o Ovest, questione di stile

MessaggioInviato: dom 25 feb 2007, 18:30
da Sara
In effetti ero indecisa se metterlo qui o nella sezione "Seriamente" perchè in realtà è un quesito importante su una questione altamente pratica ;)

Approccio orientale. Corpo e mente in un sol gesto:

http://dailymotion.alice.it/video/x5av_comment-plier-un-tshirt

Approccio occidentale. Tecnica tesa alla produzione industriale:

http://dailymotion.alice.it/video/xprxc_tshirt-by-yourself

A voi la scelta ;) !

MessaggioInviato: dom 25 feb 2007, 18:43
da Nico
Non so.. se volete fare prove vi metto a disposizione tutte le mie magliette :D

MessaggioInviato: dom 25 feb 2007, 20:10
da L'assassino
uhm conoscevo il primo video e devo dire che mi era stato davvero utile, a 24 anni ho imparato a piegare le magliette. ora peró proveró il secondo, mi sembra piú rapido :D

MessaggioInviato: lun 26 feb 2007, 14:15
da Stea
io penso che a fini dello sviluppo della creatività, e quindi di una certa qual capacità di mantenersi giovani, i due metodi si equivalgano e quindi, se dovessi valutarli da questo punto di vista soltanto, li promuoverei in egual misura e giudicherei ottimi senza alcuna distinzione

dal punto di vista pratico però si delineano due situazioni ben differenti:
-la prima, di stampo orientale, sembra avere più uno scopo scenografico, con l'obiettivo di un'immagine bella, intrigante e accattivante, un po' sul genere arte marziale, ma che alle lunghe stancherebbe per la sua stessa originalità
-la seconda, di stampo occidentale, proietta la mia mente troppo inevibilmente verso la macchina, verso la distruzione dell'uomo ma c'è un ma: il meccanismo che vediamo nel filmato funge solo grazie alla presenza dell'uomo e mi porta a pensare che infondo sia quel connubio di praticità e funzionalità che, pur togliendo qualcosa al profilo scenografico, mi mette nelle mani un prodotto che non ha nulla da invidiare a quello citato nel punto precedente e credo il meccanismo stesso con il quale si opera, essendo dichiaratamente non scenografico e non originale, non inneschi nell'usufruitore quel collegamento "se lo faccio spesso mi stanco prima" dettabile invece da qualcosa di più pomposo ma che poi infondo non è nulla più che i soliti due gesti